BENVENUTI

sul blog del Caffè Letterario La Luna e il Drago

martedì 6 agosto 2019

PIERFRANCO BRUNI A TOKYO PER LA CULTURA ITALIANA

Dal Sortilegio ad Enea il viaggio di Pierfranco Bruni dentro la filosofia sarà presentato a Tokyo

Domenica 18 agosto all’Istituto Virgiliano di Tokyo incontro con la cultura italiana grazie a Pierfranco Bruni e al suo studio su Enea.

Dopo Ulisse Pierfranco Bruni ritorna sulla profezia di Enea. "Enea o la profezia" è l'ultimo libro di Pierfranco Bruni, in ordine crono-bibliografico. Non è la "storia" di Enea, ma il racconto di un Occidente sulle sponde del Lazio. Il tema virgiliano della profezia è la rappresentazione di un mito e di una profezia che è quella del viaggio e della fuga. 
Enea, si cerca di affermare una verità, è nella contrapposizione di Ulisse. Il ritorno in PATRIA di Ulisse si trasforma nella fuga della PATRIA in fiamme di Enea. Una metafora che nasce non dal dialogo tra Grecia Mediterraneo e Roma. Ma dalla contrapposizione degli Orienti con gli Occidenti.  Domenica 18 agosto all’Istituto Virgiliano di Tokyo incontro con la cultura italiana grazie a Pierfranco Bruni e al suo studio su Enea.
Tutto questo perché insiste un falso che si perpetua da epoche e secoli. Il vero mito dell'Occidente non è Enea, non dovrebbe essere Enea ma Ulisse. Enea è figlio di Troia. Troia è Oriente.  Ieri Asia o geopolitica di una meta - Asia. Poi mondo Ottomano e Islamico. Oggi Turkia. 

sabato 8 giugno 2019

I Grandi autori di ogni tempo raccontati dal Caffè Letterario La Luna e il Drago


A breve il progetto di video/didattica “I grandi autori del ‘900 raccontati dal Caffè Letterario La Luna e il Drago in 3’minuti”, per una progettualità di più ampio respiro,  verrà affiancato dal progetto “I Grandi autori di ogni tempo raccontati dal Caffè Letterario La Luna e il Drago”.

Entrambi i progetti maturano in una logica di micro-learning, un promettente ambito in tendenza crescente a livello educativo fortemente influenzato dal web e dall’evoluzione registrata dai contenuti digitali, basato sulla creazione di piccole unità di conoscenza: pillole di insegnamento focalizzate su uno specifico argomento e finalizzate a migliorare la comprensione dei macro scenari. 

I due progetti, rivolti in primis alle Scuole, si rivolgono altresì anche a quell’ampio target di utenza ormai fuori dai percorsi scolastici che, pur avendo molteplici interessi e curiosità, non ha la possibilità di approfondire per mancanza di tempo. Grazie a contenuti brevi e concentrati gli utenti possono, così, attraverso il web, avere un rapido accesso alle informazioni, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo essi ne abbiano bisogno.

Si è dunque pensato ad una formula, quella dei tre minuti, per condensare le notizie salienti in maniera accattivante in un arco di tempo misurato che, di per sé, non può risultare esaustivo per ovvie ragioni ma che, sicuramente, potrà catturare l’attenzione degli studenti in aula offrendo nuovi spunti di discussione e stimolare l’interesse di chi, ormai fuori dai percorsi scolastici, non si avvicina all’argomento non già per mancanza di interesse ma per una oggettiva mancanza di tempo. 

Un’operazione non facile, pur nella sua apparente semplicità, perché condensare vite così straordinarie in tre minuti richiede uno sforzo assai maggiore rispetto ad un documentario di ampio respiro e durata.

Entrambi i progetti sono ideati e curati da Anna Montella, responsabile  del Caffè Letterario La Luna e il Drago, che si avvale della collaborazione didattica di Valentina Lenti.

giovedì 30 maggio 2019

Il volume di Roberto Leone “Salento Terra d’Incanto”, edito da Edizioni Esperidi, l'8 giugno a Lecce


Sabato 8 giugno 2019 alle ore 19.00, presso la Libreria Feltrinelli (Via Templari) a Lecce, sarà presentato ufficialmente il volume di Roberto Leone “Salento Terra d’Incanto”, edito da Edizioni Esperidi.

Introduce e modera la giornalista Annalisa Nastrini, insieme all’autore interverranno Giancarlo Greco redattore editoriale, Alessandro Monastero archeologo esperto in rilievo e rappresentazione dei beni culturali (Società Archeologia Ricerca e Valorizzazione A.R.Va. srl), l’editore Claudio Martino. Si ringrazia Co.m.media srl - digital transformation.

Il libro 
Il volume, ideale proseguimento del documentario omonimo realizzato da Roberto Leone nel 2017, propone uno straordinario catalogo di immagini che ritraggono da una prospettiva nuova, i meravigliosi paesaggi del Salento, sub regione del meridione d’Italia. L’occhio reale e quello “meccanico” di Leone, entrambi sensibili, attenti e allenati alla bellezza, hanno fermato tra queste pagine lembi di mare e spazi di terra: un tributo al caro luogo natio.

L’autore: Roberto Leone è un tecnico cinematografico specializzato nell’utilizzo di droni da 25 kg al decollo. Ha fondato la società AirFilm srl di cui è Amministratore. Prima di dedicarsi al cinema, per oltre tredici anni ha collaborato con alcune delle più importanti scuderie automobilistiche, motociclistiche e di nautica del mondo occupandosi di riprese sportive. Ha lavorato a numerosi set nazionali e internazionali, collaborando con registi del calibro di Sergio Castellitto, Ferzan Ozpetek, Giovanni Veronesi e con produzioni come Disney e Paramount. Ha prodotto, ideato e diretto il documentario sulla costa salentina “Salento terra d’incanto” con la voce narrante di Sergio Castellitto. GUARDA IL TRAILER

lunedì 27 maggio 2019

Riconoscimento di grande prestigio internazionale a Pierfranco Bruni per il Premio Internazionale Susanna Agnelli

Per la sua storia culturale e la sua narrativa e poetica a Pierfranco Bruni verrà assegnato il "Premio Internazionale Susanna Agnelli". Un riconoscimento che condensa il suo essere scrittore e il suo modello di letteratura applicata alle antropologie. Ha portato in Italia una vera innovazione che è stata presa come esempio da alcuni Paesi Esteri.
Un lavoro quello di Pierfranco Bruni che ha mutato anche il dibattito intorno ai beni antropologici e culturali oltre che sulla estetica in letteratura.

Il Premio internazionale Susanna Agnelli, raccoglie intorno a sé le menti migliori, i sentimenti migliori, e le innovazioni della ricerca. 
Il Prestigioso Premio assegnato dalla Fondazione Il Faro, a Roma verrà consegnato il prossimo 29 maggio nel palazzo di via Virginia Agnelli. 

Tra i premiati figurano alti profili culturali tra gli studiosi Antonio Casu, Neria De Giovanni, oltre a Pierfranco Bruni, Franco Ferrarotti, Angel Basanta (Spagna), gli artisti Ennio Calabria, il musicista Detto Mariano. L’Iniziativa culturale è di Sandrino Aquilani in collaborazione con la Fondazione Il Faro di Susanna Agnelli e sarà coordinata dall’attrice Tiziana Bagatella. 

domenica 26 maggio 2019

Grottaglie e i suoi padri religiosi scrittori. Una storia curata da Pierfranco Bruni.

Grottaglie. Il Mibac con Pierfranco Bruni  lavora su una storia dei sacerdoti padri della Chiesa e scrittori cristiani che sono stati presenti a Grottaglie. 

Un lavoro articolato che parte da Giuseppe Battista sino a padre don Cosimo Occhibianco. 
Uno studio che ha come elemento fondamentale il dato di una religiosità demoetnoantropologica. 
Il lavoro si avvale si esperti del Mibac, di antropologi, di studiosi delle religioni popolari. 
È curata da Pierfranco Bruni  Responsabile Progetto Etnie del Mibac e Responsabile della Demoetnoantropologia della Sabap-Le. 
Il progetto vedrà la realizzazione di un testo e di una mostra:  Grottaglie e i suoi padri religiosi scrittori.

sabato 25 maggio 2019

200 ANNI D’INFINITO: CONFERENZA «LEOPARDI E L'INFINITO NELLA DISSOLVENZA DELLA CLASSICITA’ »

"LEOPARDI E L'INFINITO NELLA DISSOLVENZA DELLA CLASSICITA'",  conferenza tenuta dallo scrittore e saggista Pierfranco Bruni,  già candidato al Premio Nobel per la Letteratura.

Sono passati duecento anni da quando Giacomo Leopardi, appena ventenne, scriveva “L’INFINITO”, una delle poesie più belle, più studiate,  più intense e significative di tutta la letteratura italiana, che ancora oggi sembra senza età: un vero e proprio classico, poiché parla agli uomini di qualsiasi epoca con la stessa forza evocativa ed emozionante.  Sull’onda dei ricordi, ecco allora  che in tutta Italia, si raccoglie l’invito degli eredi di casa Leopardi, ad organizzare un flash mob nazionale il 28 maggio  dal titolo “200 - DUECENTO INFINITO”.  

Per celebrare la ricorrenza,  anche   il Polo Liceale ‘G.  Mazzatinti’  promuove, con il patrocinio del Comune di Gubbio,  un’iniziativa  che si svolgerà martedì 28 maggio alle ore 11.30, presso la Sala Trecentesca di Palazzo Pretorio. 

L’evento prevede la lettura dei celebri versi e   la conferenza dal titolo "LEOPARDI E L'INFINITO NELLA DISSOLVENZA DELLA CLASSICITA'",  tenuta dallo scrittore e saggista Pierfranco Bruni,  già candidato al Premio Nobel per la Letteratura.

Fonte comunicato: PORTALE UFFICIALE DEL COMUNE DI GUBBIO

lunedì 13 maggio 2019

Dedicato a Francesco Grisi a 20 anni dalla morte, con un intervento di Pierfranco Bruni, il Focus del 33° Premio Nazionale Troccoli Magna Graecia al Teatro Comunale di Cassano Ionio sabato 18 maggio

Il Prefetto di Cosenza Paola Galeone aprirà la Cerimonia  conclusiva del 33° Premio Nazionale Troccoli Magna Graecia, che si svolgerà nel teatro comunale di Cassano all’Ionio, sabato 18 maggio alle ore 18, alla presenza di autorità comunali, provinciali e regionali, nonché di docenti e discenti dei numerose istituti scolastici della Calabria.

Alla 33esima edizione del Premio hanno già concesso il proprio patrocinio la presidenza della Province di Cosenza e di Catanzaro, la Città di Cassano all’Ionio, nelle persone della Commissione straordinaria, la Federazione Nazionale della Stampa Italiana, il Sindacato Giornalisti Calabresi, l’Ordine dei Giornalisti della Calabria, la Presidenza del Circolo della Stampa Pollino Sibaritide mentre altri enti e ministeri lo hanno preannunciato.